Comunicati Cultura

“La leggenda nera -L’Inquisizione tra storia e cinema” di Pierfranco Bruni

Cinema e Inquisizione nel libro di Pierfranco Bruni (Ferrari Editore)

 

Il cinema, la Chiesa, l’Inquisizione, il tribunale della storia. Pierfranco Bruni, scrittore intellettuale, poeta e italianista si confronta con questi temi senza pregiudizi, con tocco leggero, ma non rinunciando al rigore storico e critico, in un volume essenziale e intrigante, intitolato La leggenda nera. L’Inquisizione tra storia e cinema (Saggistica Ferrari Editore, 2019). L’intento dell’autore, annunciato nel convegno “L’Inquisizione romana e i suoi Archivi”, tenuto a Roma nel 2018, e in seguito dichiarato nel libro che prende forma come rielaborazione e ampliamento dell’intervento presentato, è quello di rispettare la verità storica, rettificando cliché, pregiudizi e credenze alimentate negli anni. Una rettifica che non persegue nessun obiettivo apologetico, ma si propone solamente di far conoscere gli eventi appartenuti al reale e non al mondo possibile di quella finzione, per non rischiare di con-fondere la storia con l’immaginario. Nella quarta di copertina leggiamo: «Un affascinante affresco che ricostruisce la storia, i miti e gli antimiti dell’Inquisizione nell’immaginario cinematografico. Una riflessione intrepida sulla divaricazione tra discorso storico e narrazione per immagini che racconta di come la “leggenda nera” sia entrata a far parte della filmografia attraverso cliché tenebrosi e violenti, popolati da inquisitori, eretici, streghe, infedeli e i dissidenti. Un libro che lascia storditi, con lo sguardo meravigliato di chi scopre la commistione tra reale e immaginato, tra verità e stereotipi, tra fatti e fiction»

L’autore

Pierfranco Bruni, scrittore intellettuale, poeta e italianista, tiene regolarmente conferenze e lectio, presso università e istituzioni culturali, in Italia e all’estero. La passione per la scrittura ha ispirato fin dall’inizio la sua attività di saggista e di narratore. Come studioso il punto centrale della sua ricerca è dato dal tentativo di tracciare intrecci interdisciplinari tra letteratura filosofica, storia delle idee e antropologia. Ha curato rubriche culturali per la Rai, collabora con giornali, riviste e blog. Ha pubblicato, inoltre, molti libri come autore. Candidato al Nobel per la letteratura, ha ricevuto tre volte il Premio Cultura della Presidenza del Consiglio dei ministri.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *