Cucina Tradizioni e Curiosità

Cucina mediterranea: Cipuddrizzi o Lampascioni, per voi due ricette

Cucina mediterranea: Cipuddrizzi o Lampascioni

Oggi vi proponiamo due ricette con un ortaggio usato nella cucina tipica del sud, soprattutto in Calabria, Basilicata e Puglia, due ricette per veri intenditori, dato il sapore amaro ma rimediabile in base la cottura: i lampascioni, in Calabria cipuddrizzi, gratinate, e agrodolce, riconosciuti come prodotto agroalimentare tradizionale questa pianta nasce in primavera e dura tutta l’ estate.

Preparazione-

Questo prodotto mediterraneo che nasce dalla terra, si presenta molto sporco, per cui i cipuddrizzi vanno pulite e sbucciate per bene con un pò di pazienza.

 

Agrodolce: sbollentare in acqua aggiungendo due bicchieri di aceto, che serve ad alleggerire il sapore amaro. Una volta bollite scolare per bene, mettere in una padella: olio da far soffriggere con aglio, rosolare le cipolline nell’ olio caldo,salare e aggiungere in base alla quantità acqua e aceto, durante la cottura aggiungere un cucchiaio di pepe rosso. Ultimata la cottura servire il piatto.

 

Gratinate: Sbollentare le cipolline sempre con acqua e aceto, preparare in una ciotola mollica di pane sbriciolata, aglio tritato,prezzemolo e pepe nero. Cospargere una teglia da forno con un cucchiaio di olio e un pò di acqua, creare uno strato di mollica, un altro strato delle “cipolline” che si sono sbollentate, e proseguire a strati alternando pane e cipolline, aggiungere un cucchiaio di olio e acqua infine, sulla copertura. Mettere in forno a 180° e cuocere per 20/30 minuti.

 

Ecco a voi due ricette sfiziose con un prodotto tipico del Sud.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *