Comunicati

COSENZA: SEMINARIO TECNICO INFORMATIVO PER IMPIANTISTI,INSTALLATORI 3.O SCENARI E OPPORTUNITÀ

SEMINARIO TECNICO – INFORMATIVO PER GLI IMPIANTISTI

INSTALLATORI 3.O. SCENARI E OPPORTUNITÀ

Importante giornata organizzata dall’Unione Impiantisti CNA a Cosenza nella Sala Mancini della Camera di Commercio. L’appuntamento è
per le 14.30 di lunedì 24 giugno 2019: tutti gli addetti ai lavori, infatti, potranno prendere parte ad un seminario informativo che permetterà di far luce su alcuni aspetti di un settore in costante e continuo cambiamento.
Il settore, del resto, è alle prese con un cambiamento epocale, che, se da un lato cela diverse complessità, dall’altro offre straordinarie opportunità professionali. In tal senso si inserisce il seminario nel corso del quale saranno affrontati questi argomenti:

  • Installatore 3.0, scenari e opportunità
    – Le norme relative agli impianti domestici funzionanti a gas
    – La compilazione dei documenti obbligatori
    –     Le procedure dell’installatore
    –     F-Gas aggiornamenti e novità
    –     Ecobonus, detrazioni fiscali e conto termico 2.0
    –    Servizi di supporto e sviluppo professionale.

Al seminario prenderanno parte Epis Lorenzo, consulente tecnico normativo, noto professionista del settore, Erminia Giorno, segretario della Camera di Commercio di Cosenza, Francesco Citino, Presidente regionale dell’Unione Impiantisti Cna, Maria Rosaria Mesiano, Dirigente del Settore Politiche energetiche della Regione Calabria, Francesco Rosa, Presidente Cna Cosenza, Salvatore Gangemi, Responsabile Segreteria Tecnica del Dipartimento sviluppo economico – attività produttive della Regione Calabria e Francesco De Rose, Responsabile Ufficio Impianti termici della Regione Calabria.

“Sarà un seminario tecnico – ha dichiarato Francesco Citino, presidente dell’Unione Impiantisti CNA – e sarà presente uno dei maggiori
esperti normativi in Italia oltre che i dirigenti regionali del settore. Una giornata necessaria perché il nostro settore è in
continua evoluzione e sono tanti gli aspetti che saranno approfonditi e le opportunità da cogliere”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *