Tradizioni e Curiosità

Altomonte (CS), rivivere il centro storico: Nuova apertura dove storia e tradizione culinaria si mescolano

Altomonte (CS), rivivere il centro storico: Nuova apertura dove storia e tradizione culinaria si mescolano

 

Viviamo in un periodo storico di forte crisi, stiamo assistendo ad uno spopolamento dei nostri meravigliosi borghi, paesaggi,tradizioni storia che sono la forza della nostra terra, la Calabria, una terra dove vivere diventa sempre più difficile e sempre più giovani e spesso anche famiglie si trovano costretti a doverla abbandonare, come se la storia si ripetesse, per trovare fortuna altrove.

Oggi però parliamo di un atto di coraggio. Siamo ad Altomonte, provincia di Cosenza, uno dei borghi più belli d’ Italia, nel centro storico, in uno scenario meraviglioso. La splendida chiesa di Santa Maria della Consolazione, monumento in stile gotico con una storia antichissima, il convento dei Domenicani con un meraviglioso museo da visitare, nel quale vi sono importantissime opere del trecento toscano e l’ impronta che riecheggia in questo luogo suggestivo, posto su una collina con vista sulla piana di Sibari e sul Pollino, dove fu esiliato uno dei più grandi filosofi del ‘500/’600: Tommaso Campanella.

 

Proprio qui una coppia, marito e moglie, ha deciso di aprire un’ attività e investire così aprendo un ristorante/trattoria: La forchetta golosa. In questo periodo dove tutto sembra perso, ancora qualcuno ha il coraggio e la forza di fare impresa, mescolando la nostra tradizione culinaria alla bellezza di un luogo che deve tornare a rivivere.

Facciamo dunque, un grandissimo augurio a Silvana Curci e al marito Peppino Valilà per questa nuova apertura, e invitiamo a visitare questo splendido paese e a servirsi dai piccoli imprenditori locali per assaporare gusti e tradizioni della nostra bellissima terra.

L’ inaugurazione si terrà giovedì 19 dicembre alle ore 18.00

gallery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *