Cinema e Cult

Oscar 2020: Ecco i vincitori della notte più importante per Hollywood

Oscar 2020: Ecco i vincitori della notte più importante per Hollywood

 

Nella notte più importante  per il Cinema e per Hollywood, a trionfare agli Academy Award 2020 è stato Parasite, che entra nella storia come primo film in lingua non inglese a vincere l’Oscar per il miglior film.  Martin Scorsese con The Irishman torna a casa a mani vuote, non vince nessuna delle 10 statuette per cui era nominato, “1917” nonostante le 10 nomination, porta a casa solo tre premi minori. Migliori attori protagonisti, senza alcun dubbio Joaquin Phoenix e Renée Zellweger. Miglior attori non protagonisti, invece, Brad Pitt e Laura Dern. Parasite del regista sudcoreano Bong Joon ha vinto un totale di quattro statuette: oltre all’Oscar come miglior film, la pellicola si è aggiudicata anche il premio come miglior regia, miglior film straniero e miglior sceneggiatura originale. Delusione anche per Joker che su 11 nomination porta a casa solo due premi, delusione anche per  Sam Mendes con 1917, favorito alla vigilia della cerimonia resta senza i premi principali come Miglior film e miglior regia.

 

 

Elenco completo di tutti i vincitori agli Oscar 2020:

  • Miglior film: Parasite
  • Migliore regia: Bong Joon-Ho per Parasite
  • Miglior attore protagonista: Joaquin Phoenix per Joker
  • Migliore attrice protagonista: Renee Zellweger per Judy
  • Migliore attrice non protagonista: Laura Dern per Storia di un matrimonio
  • Miglior attore non protagonista: Brad Pitt per C’era una volta a… Hollywood
  • Migliore sceneggiatura originale: Parasite
  • Migliore sceneggiatura non originale: Jojo Rabbit
  • Migliore fotografia: Roger Deakins per 1917
  • Miglior montaggio: Le Mans ’66 – La grande sfida
  • Miglior scenografia: C’era una volta a… Hollywood
  • Migliori costumi: Piccole donne
  • Migliore colonna sonora originale: Joker
  • Migliore canzone originale: Rocketman
  • Migliore trucco e acconciatura: Bombshell
  • Miglior sonoro: 1917
  • Miglior montaggio sonoro: Le Mans ’66 – La grande sfida
  • Migliori effetti speciali: 1917
  • Migliore film d’animazione: Toy Story 4
  • Miglior film straniero: Parasite
  • Miglior documentario: American factory

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *