Comunicati

So.Crem. Bruzia: Plauso al Comune di Cosenza e sollecitazione per applicazione della legge 130/2001

So.Crem. Bruzia, plauso al Comune di Cosenza e sollecitazione per applicazione della legge 130/2001

Dopo un periodo di relativa inattività su questa pagina, dovuto anche all’emergenza sanitaria, ma anche per il rispetto che si è voluto mostrare verso i familiari delle tante (troppe) persone decedute, la nostra Associazione torna a sollecitare attenzione verso le problematiche cimiteriali e ambientali e lo fa con una nota di plauso verso il Comune di Cosenza.
Per quale motivo e per quale circostanza? Ebbene molti dei nostri lettori e sostenitori sanno che la Calabria è ancora fanalino di coda nella applicazione della legge 130/2001 che permette, fra l’altro, la dispersione delle ceneri in natura: purtroppo dopo ben 19 anni ancora stiamo aspettando il provvedimento applicativo ed attuativo e quindi ancora nella nostra regione non si può esercitare questo diritto.
Quindi plauso e apprezzamento per l’Amministrazione del Comune di Cosenza che, già da oltre due anni, ha approvato una delibera, di cui alleghiamo i riferimenti, che consente almeno l’affidamento dell’urna ai familiari, magari in attesa di poter poi provvedere alla dispersione, se questa era la volontà del defunto. Ringraziamo quindi il Sindaco Mario Occhiuto e l’amministrazione tutta e invitiamo anche gli altri Comuni della Provincia e della Regione ad adottare un provvedimento simile, di cui diamo i riferimenti negli allegati, unitamente al link per raggiungere immediatamente la relativa pagina internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *