Società

Appello di una lettrice: Soggetto estremamente fragile ma non caricano i codici sulla tessera sanitaria, Niente vaccino!

Appello di una lettrice: Soggetto estremamente fragile ma non caricano i codici sulla tessera sanitaria, Niente vaccino!

 

 Ad oltre un anno dall’ inizio della pandemia che ha stravolto le nostre vite, la Calabria sembra crollare in un buio profondo. La Sanità è al collasso e non da ora, le immagini che hanno preceduto queste settimane hanno dato l’ ennesima dimostrazione della grave condizione in cui versiamo, ambulanze in fila per ore davanti il Pronto Soccorso a Cosenza, i vari appelli dei sindaci perchè si riscontrano anomalie, ritardi, riguardo le vaccinazioni, errori che ancora vengono commessi dai medici di base e dalle varie Asp nella cura dei pazienti. Tutto ciò è ormai intollerabile. Accogliamo l’ appello di una nostra lettrice.

Buongiorno,

   Scrivo in quanto disperata per come si stanno svolgendo le cose in Calabria riguardo la Sanità. E’ da marzo che provo a richiedere la prenotazione per il vaccino, ho 55 anni ma sono affetta da diverse patologie con annessa invalidità, quali: cardiopatia; ipertensione; dislipidemia familiare di 3° tipo; diabete; tiroidite di Hascimoto; problemi respiratori cronici. Dopo le svariate chiamate ai numeri preposti, alle Asp ecc… mi sento dire che le mie patologie, nonostante io abbia i codici giusti per rientrare nella categoria dei soggetti fragili, che non sono stati “caricate” sulla tessera sanitaria e che non possono farci niente. Molte persone hanno rifiutato di vaccinarsi, sanitari compresi, la situazione nella nostra provincia, Cosenza, ma anche in tutta la Calabria è drammatica, io sono terrorizzata di ammalarmi visti i contagi, la velocità di trasmissione del virus ed essendo ad altissimo rischio e purtroppo non posso rinchiudermi in casa. Possibile che non vi sia una soluzione? Che debba ancora sentirmi dire che per un errore di chi di dovere, io non possa vaccinarmi? Trovo tutto ciò ai limiti dell’ assurdo e chiedo fortemente che venga risolta prima possibile questa situazione, che non è solo la mia.

Attendo risposta, Anna Maria Sparano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *