Cinema e Cult The edge of Pop

30 anni fa l’ addio alla leggenda: Freddie Mercury

30 anni fa l’ addio alla leggenda: Freddie Mercury

 

Era il 24 novembre del 1991, dopo aver annunciato la sua sieropositività, a meno di 24 ore moriva Freddie Mercury  nel letto della sua casa al numero 1 di Logan Place, a Londra. Aveva 45 anni, stando alle affermazioni di chi gli è stato vicino fino alla fine “non ha mai avuto paura della morte: sapeva di aver vissuto al massimo e andarsene prima del tempo in fondo rientrava in una precisa visione della vita”

Se ne andò un’icona della musica, dello spettacolo, della cultura di un secolo.  Considerato uno dei migliori frontman di tutti i tempi, con i Queen e i suoi compagni di viaggio, Brian May, Roger Taylor e John Deacon, ha trascinato folle, dotato di un’estensione vocale unica e di un’illimitata energia sul palco, ma nella vita privata un uomo timido e riservato che non amava avere a che fare con la “celebrità” e le sue conseguenze.

le ceneri di  Mercury vennero affidate a Mary Austin, unica donna della sua vita ed erede di parte della sua fortuna, secondo il testamento due anni dopo vennero sparse in segreto, come indicato da Freddie poco prima di morire: “Un posto che non saprà mai nessuno, così ha giurato la Austin, perché dopo aver dato a milioni di persone tutto ciò che poteva, per sé Freddie non ha chiesto altro che pace e silenzio.”

Un’ esistenza celebrata in “Bohemian Rhapsody”, la pellicola che nel 2019  ha riacceso i pochi fuochi spenti intorno al suo nome e alla leggenda che sono stati e sono i Queen portandoli alla conoscenza anche delle nuove generazioni.

<<Io non voglio diventare una popstar. Io voglio essere una leggenda>>,

diceva il giovanissimo Farrokh Bulsara, (vero nome dell’ artista)

 

La pellicola verrà trasmessa questa sera su Rai 1 per celebrare i 30 anni dalla scomparsa di una leggenda, rimasta nell’immaginario collettivo, un’arte capace di tramandarsi di generazione in generazione senza mai divenire obsoleta, un tributo all’ indimenticabile Freddie Mercury, uomo fragile, artista unico e indimenticabile.

 

Gallery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *