Comunicati

Sinistra Italiana Cosenza: UNO SCIOPERO GENERALE GIUSTO E NECESSARIO!

UNO SCIOPERO GENERALE GIUSTO E NECESSARIO!

 

Dopo la canea organizzata dalla maggior parte dell’informazione, dei poteri forti e delle forze politiche di maggioranza, nessuna esclusa; dopo la rottura sindacale sancita dalla Cisl con le solite parole d’ordine “responsabilità”, “bisogno di coesione sociale”, che conosciamo dai tempi del “patto per l’Italia”, dell’attacco ai diritti, all’articolo 18 e allo Statuto dei Lavoratori; una cosa va ribadita con forza: lo Sciopero Generale proclamato dalla CGIL e dalla UIL per il 16 Dicembre non è solamente legittimo, per come garantisce la Costituzione, ma è giusto e necessario.

SINISTRA ITALIANA lo ritiene, non solo perché la funzione di un Sindacato che rappresenta lavoratori e pensionati impone di utilizzare gli strumenti della pressione politica nei confronti di un governo che non ha di fatto accolto la gran parte delle richieste portate al tavolo del confronto, ma anche perché non si può sostituire alla lotta sindacale l’inciucio politico o qualche referenza a livello parlamentare. Inoltre, come hanno dichiarato i Segretari generali di CGIL e UIL, si tratta di uno sciopero di merito per manifestare una netta contrarietà, che a parole era stata anche della CISL, ad una manovra iniqua, in cui le maggiori risorse vengono date ai redditi più alti, non si investe su sanità, scuola e istruzione, non si combatte la precarietà, non si affrontano le questioni centrali di una politica del lavoro fondata su formazione e stabilità, non si risponde al bisogno di redistribuzione delle risorse a vantaggio di chi ha pagato un prezzo più alto durante tutta la fase della crisi e della pandemia.

Sulle pensioni, al posto di cominciare a discutere seriamente per il superamento della Legge Fornero, ci si presenta al confronto con un accordo già chiuso nella maggioranza, nel quale di fatto si è ritornati all’applicazione di una riforma tanto discussa e vituperata, anche dagli stessi sostenitori di oggi.

Infine, questo metodo, com’è evidente, tenta di svilire e tagliare rapporto con le parti sociali, in una logica di superamento dei corpi intermedi della società e del sistema delle rappresentanze sociali. Questo per SINISTRA ITALIANA E’ INACCETTABILE!!

CGIL e UIL chiamano il mondo del lavoro alla lotta per riaffermare il confronto di merito, per rafforzare le proposte contenute nella piattaforma unitaria.

SINISTRA ITALIANA della Provincia di Cosenza per tutte queste ragioni sostiene lo SCIOPERO GENERALE DEL 16 DICEMBRE 2021 e invita a partecipare alla Manifestazione di BARI!!

  La Segreteria Provinciale di SINISTRA ITALIANA di COSENZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *